2017 / 22.Dic / Digital Tips

Cybercrime e consigli per la prevenzione

Il cybercrime è una realtà che fa parte della nostra vita quotidiana con la quale occorre fare necessariamente i conti”, a dirlo è il rapporto Clusit 2016 sulla sicurezza ICT in Italia.

Nel 2016, il fenomeno del “crimine informatico” ha visto una crescita complessiva del 30% circa, il 40% degli attacchi erano diretti allo spionaggio informatico. Un dato allarmante è l’aumento esponenziale, pari al 150%, degli attacchi volti a minare i dati sensibili di ospedali, trasporti, banche, etc.

Oggi, più che mai, è fondamentale lavorare nella giusta direzione per salvaguardare la riservatezza dei nostri dati e proteggerli da attacchi volti a minare la nostra Privacy, sia nella sfera privata che in ambito lavorativo. Per poter beneficiare di una protezione adeguata occorre prendere in considerazione molteplici variabili.

Ecco 4 consigli alla portata di tutti che vi permetteranno di prevenire alcuni dei cyber attack più frequenti:

1. Aggiornamento del sistema operativo e dell’Antivirus
Mantenere aggiornato il sistema operativo del PC e il software dell’Antivirus, procedendo al download degli aggiornamenti non appena le nuove versioni vengono rese disponibili. Seguendo questa buona prassi, gli attacchi non saranno in grado di sfruttare le vulnerabilità del software e di introdursi nel sistema.

2. Configurazione sicura del computer e browser internet
Uno degli aspetti fondamentali da tenere in considerazione per contribuire efficacemente alla salvaguardia dei nostri dati, consiste nel configurare correttamente il browser web e le applicazioni preposte alla lettura delle e-mail (Outlook, Gmail, etc.).
Il livello giusto di sicurezza e privacy si definisce di volta in volta, considerando chi utilizza il computer e a quale scopo. Spesso le impostazioni possono essere configurate correttamente senza avere particolare competenze tecniche, semplicemente consultando la “Guida” del software o visitando il sito Web del produttore. Questo aspetto, sebbene spesso sottovalutato, risulta fondamentale ed è consigliato confrontarsi con i responsabili IT della tua azienda, nel caso avessi dubbi sulle corrette modalità di configurazione.

3. Scegli password complesse.
Le password migliori sono composte da almeno otto caratteri e utilizzano una combinazione di lettere, numeri e simboli (ad esempio: # $ % ! ?). Non utilizzare informazioni personali come: nome, cognome, data di nascita o parole di uso comune.
Cerca di non utilizzare la stessa password per ogni servizio on line che utilizzi e cambia regolarmente le password, almeno ogni 90 giorni. In tal modo potrai limitare i danni se qualcuno è già riuscito ad entrare nel tuo account a tua insaputa; se noti qualcosa di sospetto in uno dei tuoi account on line, una delle prime operazioni da compiere è cambiare la password.

4. Effettua Backup costanti dei tuoi computer
Sempre più spesso capita che i nostri dispositivi siano infettati da malware o virus e ciò può richiedere, nei casi peggiori, un “reset” totale dei device mettendo a rischio la perdita di dati fondamentali. Per questo è importante eseguire in modo sistematico un Backup di sicurezza su spazi Cloud o Hard Disk esterni, per evitare irrimediabili perdite di dati.

Affidati ad Acantho per usufruire di un servizio sicuro di archiviazione Cloud e salvaguardare i dati fondamentali della tua Azienda.

Condividi: