Acantho ha collaborato a progetti di solidarietà a sostegno delle popolazioni dei Comuni Modenesi colpiti dagli eventi sismici.
 
Acantho, in collaborazione con Townet, ha attivando a titolo gratuito il servizio di accesso ad internet senza fili in 5 tendopoli allestite a San Giacomo Roncole, Quarantoli e Mirandola.
Gli sfollati del Comune di Mirandola hanno effettuato l'accesso ad internet gratuitamente, senza limiti di tempo, senza effettuare registrazioni, con 2 Mb di banda garantita.
 
Acantho, inoltre, ha collaborato al progetto per la costruzione della nuova scuola dell’infanzia comunale di Medolla.
Grazie alla telecamera e ai server forniti all’Associazione ROCK NO WAR, che finanzia la realizzazione della nuova scuola con i fondi raccolti mediante un’apposita sottoscrizione, è stato possibile seguire sabato 4 agosto la posa della prima pietra, in diretta streaming, accedendo al sito www.acantho.com
La telecamera consente inoltre di monitorare, 24 ore su 24, lo stato della costruzione della struttura scolastica che sarà collegata alla fibra ottica Acantho, per navigare in internet con velocità fino a 10 Mb/s ed effettuare chiamate voce con elevate performance e stabilità.
Acantho ha continuato a collaborare con la Onlus, fornendo gratuitamente i propri servizi di telecomunicazione, per consentire di seguire in diretta streaming anche la costruzione della Microresidenza per anziani a Medolla: progetto finanziato da Mediafriends, in collaborazione con TG5 e QN Il Resto del Carlino, realizzato tramite Rock No War.
Le riprese effettuate dalla telecamera, fornita da Acantho all'Associazione ROCK NO WAR, sono state utili per la realizzazione dei video che documentano la costruzione dei nuovi edifici.
Clicca qui per vedere la costruzione del Polo Scolastico per l'infanzia
Clicca qui per vedere la costruzione della Microresidenza per anziani
A favore dei Clienti che usufruiscono di servizi Acantho, presso sedi situate in uno dei Comuni dell'area interessata dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio - per i quali è stato adottato il decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze n. 130 del 06/06/2012 e che rientrano nell'ambito di applicazione del Decreto Legge n.74 del 06/06/2012 - di seguito si individuano gli interventi previsti.
 
Interventi specifici:
Per il Clienti i cui servizi di Acantho sono fruiti presso una sede operativa totalmente o parzialmente inagibile a seguito del terremoto, Acantho riterrà sospesa la fornitura e la fatturazione dei servizi dal 01/06/2012 fino al 31/12/2012.
Tale sospensione sarà applicata per tutti i clienti che segnaleranno ad Acantho - per mezzo del proprio funzionario commerciale o al Servizio Clienti - di trovarsi in tale condizione.
Per agevolare i Clienti sarà sufficiente - in via temporanea - una semplice autocertificazione purchè - entro il 31/12/2012 - sia inviata ad Acantho comprovata e opportuna documentazione redatta in base al decreto del Ministro dell'economia e Finanze n. 130 del 06/06/12 e verificata dall'Autorità comunale a conferma di quanto autocertificato in precedenza.
 
Interventi generalizzati:
Per il Clienti i cui servizi di Acantho sono fruiti presso una sede operativa situata in uno dei Comuni riportati nel sopracitato decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze n.130 e che rientrano nell'ambito di applicazione del Decreto Legge n.74, Acantho riconosce una proroga di 120 giorni rispetto ai termini di pagamento previsti contrattualmente.
 
Interventi per il territorio:
Per gli insediamenti di emergenza situati nei Comuni di Mirandola, Acantho fornirà gratuitamente un servizio di accesso Wi-Fi presso le seguenti aree attrezzate:
  • Zona Fiera, Via Agnini
  • Asilo, Via Toti
  • Zona Piscine
  • Camposanto di San Giacomo Roncole


14/05/2014

Acantho effettua la sospensione dei canoni mensili per i servizi erogati dal 18 gennaio al 30 aprile 2014 ai cittadini e alle aziende residenti nei Comuni modenesi alluvionati, ad esclusione del traffico telefonico e/o altri servizi a consumo.

 

E' possibile azzerare i canoni mediante un’autocertificazione su carta semplice, con le seguenti informazioni:

- generalità del titolare del contratto di servizio Acantho, codice fiscale e/o partita IVA;

- codice cliente riportato in fattura (presente nella tabella in alto a destra);

- Comune di residenza, frazione e Via;

- dichiarazione dei danni causati dall'alluvione che ha colpito i territori della provincia di Modena a gennaio 2014.

 

L'autocertificazione deve essere spedita, entro e non oltre il 30 giugno 2014, a :

ACANTHO S.p.A. SERVIZIO CLIENTI - Via Molino Rosso 8 - 40026 Imola (BO)

scegliendo uno dei seguenti canali di comunicazione:

- posta raccomandata A/R,

- e-mail all’indirizzo acantho@acantho.com,

- fax al numero verde 800-895.001

 

In caso di dichiarazione mendace, qualora dal controllo effettuato emerga la non veridicità del contenuto di taluna delle dichiarazioni rese, decadrà dai benefici conseguenti al provvedimento eventualmente emanato sulla base della dichiarazione non veritiera (art. 75 DPR n. 445/2000) e sarà oggetto del recupero delle agevolazioni impropriamente godute.

Il Servizio Clienti Acantho è a disposizione per ulteriori informazioni contattando il numero verde gratuito 800-895.000, dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 19, il sabato dalle ore 9 alle ore 13, oppure scrivendo all’indirizzo acantho@acantho.com

Case study: Area Blu
Area Blu
Area Blu è una SpA a totale capitale pubblico di proprietà del Consorzio Azienda...

I nostri social
Numero verde
Numero verde grandi aziende e enti pubblici
Certificazione
numeri verdi
numeri verdi
Sincert DNV