2018 / 06.Mar / Smart Innovation

Quanto Google conosce di noi?

La privacy e la sicurezza in rete passano anche dalla nostra consapevolezza di come funzioni la rete stessa e di come le Aziende trattino i nostri dati personali, cosa sanno di noi e come poter, se vogliamo, limitare la raccolta di queste informazioni.

Il sito di CNBC, nell’articolo “How to find out what google knows about you and limit the data IT collection” ci mostra alcuni strumenti che ci permettono di sapere come Google raccoglie molti dei nostri dati personali al fine di indirizzare gli annunci e migliorare la nostra esperienza di navigazione.
Riportiamo 5 link utili per individuare e, se lo vogliamo, limitare ciò che Google conosce di noi.

Gusti personali, generi ed età
Innanzitutto, assicurati di aver effettuato l’accesso al tuo account Google, quindi tocca questo link “Ads Settings” per gestire le impostazioni degli annunci. In questa sezione è possibile sapere quali argomenti Google ha individuato come interessanti per noi, sulla base di algoritmi di ricerca. Scorri la pagina verso il basso e vedrai il tuo sesso, età e annunci che hai bloccato.

Come limitare queste informazioni: nella parte superiore della pagina ‘Gestisci impostazioni annunci’ attiva il pulsante per disattivare ‘Personalizzazione annunci’.

Google sa dove sei stato
La pagina “Cronologia delle posizioni di Google” mostra una guida completa dei luoghi che hai visitato nell’arco degli anni, dal momento in cui hai attivato un account Gmail e hai iniziato ad utilizzare Google Maps. La mappa in alto mostra uno sguardo dettagliato di tutti i tuoi spostamenti, posizioni e luoghi frequentati.

Come limitare questa informazione: nella parte inferiore della ‘Pagina Cronologia delle posizioni’ tocca ‘Sospendi Cronologia delle posizioni’.

Le tue attività su Google
Google memorizza i dati sulle azioni vocali che hai richiesto all’Assistente Google, sia su smartphone che da altri dispositivi, siano essi Android o iOS. Anche quest’ultimi infatti, pur avendo una gestione più restrittiva degli accessi, se utilizzi un account Gmail ogni richiesta fatta all’assistente viene registrata. Visita la pagina “Le mie attività di Google” per vedere quali dati stai trasmettendo e decidere se limitarli.

Come limitare queste informazioni: visita la pagina Web e attività di Google e fai clic su ‘gestisci cronologia’ per limitare e cancellare ciò che Google memorizza.

Le tue ricerche su YouTube
Google tiene sotto controllo tutte le ricerche su YouTube e la cronologia di “YouTube Watch”, ovvero ciò che hai guardato. Puoi vedere esattamente ciò che Google ha memorizzato delle tue ricerche facendo clic su uno dei link appena menzionati.

Puoi limitare ciò che Google conserva
Vuoi limitare ciò che Google può trovare e condividere su di te, oltre ai link forniti sopra? Assicurati di utilizzare lo strumento “Controllo privacy”.
Puoi anche visitare la pagina “Attività” e togliere l’autorizzazione a Google di ricezione real time di informazioni e dettagli, così da interrompere il check-in sulla tua posizione, le informazioni sul tuo dispositivo, le attività web e app, l’attività voce e audio, ricerche su YouTube, cronologia visualizzazioni e molto altro ancora.

Internet è un mondo sempre più accessibile e sempre più aperto ma anche sempre più informato su di noi, sulle nostre abitudini, spostamenti e preferenze. È importante approcciarsi al web con una conoscenza approfondita delle dinamiche e degli eventuali pericoli per la nostra privacy digitale: non lasciate che sia il vostro dispositivo a decidere per voi quali informazioni condividere in ogni momento della giornata.

Condividi: