La Giornata Mondiale della Sicurezza in Rete (Safer Internet Day – SID) è un’iniziativa internazionale organizzata con il supporto della Commissione Europea, per promuovere un utilizzo più sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie, in particolare tra le giovani generazioni.

La giornata, che quest’anno si celebra il 6 febbraio, è un’occasione per sensibilizzare e coinvolgere persone, aziende e istituzioni di tutto il mondo, invitate a organizzare attività sul tema della sicurezza in internet all’insegna del motto “Together for a better internet” (Insieme per un internet migliore).

Tutela dei dati e della privacy, protezione dell’identità digitale, contrasto al cyber crime: sono temi su cui noi di Acantho siamo impegnati ogni giorno, per offrire soluzioni affidabili e all’avanguardia e rendere ogni esperienza online più sicura. Ricordiamo però che alla base della cyber security ci sono prima di tutto le nostre azioni personali, oltre che le tecnologie adottate.

Ti accerti che siti e app siano attendibili prima di fornire i tuoi dati? Come crei le tue password d’accesso a servizi digitali?

Molti utenti, per comodità, utilizzano parole chiave deboli, facili da ricordare ma banali, e la stessa password più volte, per servizi e piattaforme diverse. Così facendo si espongono però a possibili attacchi informatici.

L’utilizzo multiplo della stessa password viene definito ‘password reuse’. Questo comportamento rappresenta uno degli errori più gravi in termini di sicurezza, perché se un hacker riuscisse a rubare la password dell’utente, avrebbe accesso libero ai suoi dati e alle informazioni personali inserite in diversi siti.

Oltre a usare password uniche, ecco alcune regole per tenere lontani i cyber criminali:

Per proteggere le proprie password e trovarle rapidamente quando servono si può ricorrere a un gestore di password, o ‘password manager’, cioè un software che archivia tutte le password e che all’occorrenza può suggerirne di nuove e generarle in modo sicuro.