News

19 Aprile 2021

Tutti i plus della rete interamente in fibra rispetto a quella ibrida

Abbiamo avviato un percorso pioneristico di innovazione e sviluppo, investendo nella realizzazione di una rete in fibra ottica proprietaria e oggi il network, in continua espansione, si estende su circa 4.200 Km.

Il crescente fabbisogno di banda può essere soddisfatto al meglio solo attraverso l’impiego della fibra ottica. Per questo, noi di Acantho impieghiamo per i nostri clienti l’architettura FTTH (fiber to the home), che prevede l’utilizzo esclusivo della fibra ottica lungo l’intera rete. Questa modalità garantisce livelli di prestazioni e di servizio superiori a quella FTTC (fiber to the cabinet), che invece utilizza cavi in rame per il collegamento finale alla sede di destinazione.

I benefici dell’impiego della fibra ottica rispetto alla soluzione ibrida con rame non si limitano ai più alti livelli di servizio, ma sono evidenti anche in termini di sostenibilità ambientale, lungo tutto la filiera.

Infatti, per produrre 61 metri di filo di rame (200 piedi) occorrono 2 kg di prodotto, la cui estrazione genera circa 1.000 kg di CO2, mentre la lunghezza equivalente di cablaggio in fibra ottica produce solo 0,06 kg CO2: si tratta di una stima per difetto, poiché la velocità di trasmissione tramite rame è direttamente correlata al peso del cavo utilizzato, quindi sarebbero necessari molto più di 200 piedi di rame per eguagliare le prestazioni del cablaggio in fibra della stessa lunghezza.

Le fibre ottiche sono leggermente più spesse di un capello umano, una frazione sia per dimensione e sia per peso del cablaggio in rame e sono quindi più facili ed economiche da trasportare, richiedono meno spazio per i condotti e sono notevolmente più semplici da installare.

 

Se pensiamo ai consumi energetici e all’operatività, ricordiamoci che l’esercizio delle reti FTTC richiede alimentazione elettrica per trasmettere il segnale lungo il cavo di rame dall’armadio alla destinazione finale. Anche quando la rete non è in uso questa deve essere alimentata per impedire che il rame sia corroso dalla ruggine. Gli armadi richiedono anche l’utilizzo di batterie per fornire un back-up limitato in caso di interruzione di corrente e nei data center dove ci sono migliaia di connessioni, il calore aggiuntivo generato dal consumo di energia da reti di rame produce anche un sostanziale aumento dei costi di raffreddamento.

Al contrario, le reti in fibra consumano potenza significativamente inferiore, i segnali luminosi possono viaggiare decine di chilometri senza degrado e richiedono molti meno punti per la ripetizione del segnale. Con una maggiore tolleranza agli eventi meteorologici della fibra ottica, aumenta la resilienza della rete e si riducono notevolmente i costi energetici, economici e le emissioni associate alla sua manutenzione.

Per noi di Acantho, una rete completamente in fibra ottica è dunque l’unica piattaforma tecnologica in grado di fornire la capacità affidabile e sostenibile di cui sempre più  avremo bisogno.

X
I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto